Go to Top

Garantire la qualità dell’ambiente

Aiutiamo l’azienda a verificare se ciò che i clienti vedono risponde ai criteri di qualità che un negozio deve garantire. Il servizio viene realizzato attraverso le visite di un clinte professionle.

Le aziende spesso trascurano di dedicare maggiore attenzione alla struttura in cui si svolge l’attività. Lo spazio fisico in cui il cliente si muove produce una comunicazione immateriale, un'idea dell'azienda. Lo spazio rappresenta un importante strumento di comunicazione visiva della qualità offerta, esso è un elemento determinate per la fedeltà e la soddisfazione del cliente.

Il nostro intervento per garantire la qualità dell’ambiente:

Visite di un cliente professionale; un “cliente” preparato a osservare le cose giuste e a valutarle; un cliente con occhi professionali (sanno cosa guardare), occhi furtivi (nessuno sa di essere osservato), occhi critici (registrano tutto ciò che vedono).

Domande frequenti sulla qualità:

Perché guardare i locali?

Ogni luogo aperto al pubblico (punto vendita, sala, bar, palestra, albergo, ecc.) è lo spazio fisico in cui il cliente si muove. In questo spazio ci sono arredi, attrezzature, prodotti esposti, segnaletiche, ecc. e, come tale, rappresenta un importante  strumento di comunicazione visiva della qualità offerta.

Si tratta di una comunicazione “immateriale” ma determinante nella formazione dell’immagine complessiva che il cliente si fa dell’azienda:  il suo stato e la sua tenuta (manutenzione esterna e interna, pulizia, ordine, illuminazione, rumori, odori, ecc. ) hanno un’ influenza notevole sul giudizio del cliente così come la sua funzionalità ( percorribilità degli spazi, adeguatezza dei percorsi, chiarezza delle indicazioni e della segnaletica,  ecc.).

A cosa serve il cliente professionale?

Il cliente professionale

  • produce quadro completo e aggiornato dello stato dei punti di vendita in tempi brevi e a costi ridotti
  • esegue un riscontro obiettivo e disinteressato di ciò che accade di fronte al cliente
  • valuta su quali elementi intervenire per correggere o migliorare l’immagine
  • contribuisce ad eliminare disagi ambientali o di disservizio

Cosa fa il cliente professionale?

Seguendo il percorso del cliente [una volta definiti i parametri ed individuati gli indicatori] analizza e registra, anche con fotografie, la qualità del punto di vendita nei suoi aspetti strutturali, verifica lo stato di manutenzione e le condizioni generali del punto di vendita (pulizia, ordine, rifornimento, ingombri, stile e presentazione del personale, tempi di attesa etc…)